Praga nei lunghi mesi del periodo Covid – raccolta personale

Il movimento apolitico Milion chvilek pro demokracii (milioni di attimi per la democrazia), il 25 marzo 2021 si propose all’opinione pubblica disegnando nella Piazza della Città Vecchia migliaia di croci disegnate con il gesso (25 mila secondo le fonti ufficiali) a ricordo delle vittime del covid.

Nei giorni seguenti, questo luogo fu meta di molte visite dei cittadini praghesi, che spontaneamente portarono candele e fiori, riportando i nomi dei deceduti a testimonianza del dolore per la perdita dei propri cari. Diversi articoli furono pubblicati sui quotidiani locali con foto molto toccanti.

Nella memoria dei cittadini praghesi resteranno le inconsuete immagini delle strade e delle piazze vuote del centro di Praga.

Le restrizioni agli spostamenti, l’impossibilità di viaggiare per motivi turistici, oltre alla naturale paura creata dalla situazione pandemica mondiale, hanno letteralmente svuotato il centro storico, creando un´atmosfera inusuale per questa città, e spesso molto malinconica.

Questa foto della primavera 2021 della Piazza San Venceslao senza persone, mezzi e attività commerciali si commenta da sola.

La zona alle spalle del cavallo si è riqualificata molto, per effetto dalla imponente ristrutturazione del Museo Nazionale Ceco, e per i giardini denominati Čelakovského sady che sono stati rivitalizzati piantando migliaia di fiori e piante.

Altre immagini del centro di Praga, raccolte in varie occasioni,

alcune con curiose statue artistiche.

Nel giorno di Pasqua feci la foto alla statua a movimento cinetico di Franz Kafka dell´artista David Černý, che si trova nei pressi del centro commerciale Quadrio, in via Spalena. Le varie situazioni che sono sorte a seguito delle restrizioni, dichiarazioni ufficiali e semiufficiali, lo sconcerto nell´applicare le regole imposte da questa situazione di emergenza, hanno ricordato spesso le “atmosfere kafkiane” di alcune opere di questo scrittore.

Il Ponte Carlo in una fredda domenica primaverile…..

Il Castello di Praga visto dal fiume Moldava.

Questa foto del cimitero ebraico di Praga pieno di piante verdi è inusuale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.